Domande e risposte frequenti

F.A.Q.

Un viaggio fotografico ha tempi ed esigenze organizzative molto diverse da un semplice viaggio turistico. Un fotografo non si accontenta di vedere e basta. Un fotografo ha bisogno di osservare e approfondire. Durante la progettazione tengo sempre in considerazione tutte le variabili che possono permettere o compromettere la realizzazione di un immagine fotografica: quando sorge il sole, quando tramonta, dove sarà il sole in quel luogo a quell’ora, cosa avviene in quel luogo, quale sia il miglior periodo dell’anno per fotografarlo.
Durante tutto il viaggio sarò sempre a vostra disposizione per permettervi di sfruttare al meglio la vostra attrezzatura, migliorare le vostre foto e portare a casa non semplici immagini ma un vero e proprio reportage fotografico di qualità.


Che differenza c'e' tra un viaggio fotografico e uno tradizionale?
Le differenze principali riguardano l'itinerario, generalmente scelto per offrire i migliori spunti fotografici ai partecipanti e gli orari che sono studiati in modo da avere sempre la migliore luce possibile a disposizione. Inoltre sono particolarmente attento a viaggiare in piccoli gruppi composti al massimo da 10 persone.

Sono appassionato di fotografia ma non sono sicuro di avere le competenze per partecipare ad un viaggio fotografico, posso iscrivermi comunque?
Certamente. Per prendere parte ad un mio viaggio fotografico, l'unica cosa indispensabile è la passione per i viaggi e per la fotografia. Sarò sempre a disposizione dei partecipanti come accompagnatore fotografo al quale chiedere consigli ed eventuali aiuti per ottenere le migliori fotografie.

Ho gia' partecipato ad un evento organizzato da te. Ho diritto ad uno sconto?
Le riduzioni e le convenzioni, quando presenti sono sempre indicate nel programma di viaggio, nella parte relativa alle quote di partecipazione. Se hai già partecipato a qualche mia iniziativa recente, hai sicuramente ricevuto un carnet di sconti e agevolazioni.

Ho solo una macchina digitale compatta, posso partecipare al viaggio fotografico?
Quando sono necessarie attrezzature specifiche, questo viene espressamente indicato nel programma, generalmente si può partecipare anche con una macchina compatta.

Durante il viaggio avro' a disposizione macchine fotografiche ed obiettivi?
Potrai provare l'attrezzatura fotografica che sara' messa a disposizione di tutti i partecipanti a rotazione. Ti consiglio però di utilizzare principalmente quello che possiedi, è il modo migliore per imparare e prendere confidenza con le tue attrezzature e trarne il massimo.

Che tipo di attrezzatura è consigliato portare?
Per sfruttare al massimo le opportunità offerte dal programma è consigliato un corredo personale che comprenda: corpo macchina reflex, mirrorless o bridge, obiettivo zoom grandangolare, obiettivo zoom tele, cavalletto, borsa o zaino. Il tutor avrà a disposizione un hard disk per il salvataggio dei file realizzati, tuttavia per una maggiore sicurezza si suggerisce ai partecipanti di portare un hard disk esterno ad uso personale.

Posso partecipare anche se non possiedo tutto il materiale specificato?
Sì, durante tutto il viaggio ti suggerirò come ottenere la migliore prestazione dal corredo che hai a disposizione.

Posso partecipare anche se la mia macchina fotografica è analogica?
Sì, fermo restando che le tecniche di scatto sono molto simili, potrà essere un'occasione speciale per mettere a confronto due tecnologie contrapposte provarle personalmente.

Posso partecipare anche se non possiedo una reflex?
Come i grandi fotografi sostengono, non è lo strumento, ma chi lo usa a fare la differenza. In oltre le case produttrici stanno concentrando gli sforzi per ottenere prestazioni straordinarie da fotocamere compatte e da smartphone. Per questo abbiamo deciso di allargare la partecipazione anche a chi possiede questa tipologia di attrezzature. Le nozioni che verranno insegnate durante il workshop vanno ben oltre quelle tecniche e si concentreranno soprattutto su quelle artistiche e progettuali. In ogni caso sarò a disposizione dei partecipanti per valutare se gli strumenti in loro possesso consentiranno la fruizione ottimale del workshop.

Sarà possibile ricaricare le batterie della mia fotocamera a fine giornata?
Certamente, le sistemazioni alberghiere sono tra le migliori disponibili e non mancherà di sicuro la fornitura elettrica. Tuttavia nei casi in cui è previsto il pernottamento in tenda, ci organizzeremo adeguatamente.

Posso incorrere in limitazioni doganali per il trasporto della mia attrezzatura?
In generale no, ma si sono verificati casi in cui al rientro in Italia il funzionario ha chiesto di dimostrare che l'attrezzatura fosse stata acquistata in Italia e non all'estero. Per questo motivo consigliamo di portare sempre i giustificativi d'acquisto, soprattutto se l'attrezzatura rientra tra le ultimissime novità del settore.

Posso partecipare anche se Il mio livello è quello di fotoamatore?
Certamente, non sono previsti requisiti minimi di preparazione. Tuttavia non essendo un corso di fotografia, prevedo una adeguata padronanza dell'attrezzatura in tuo possesso.

Posso partecipare anche se Il mio livello è quello di fotografo esperto?
Certo, oltre a confrontarti con fotografi professionisti, potrai usufruire dei vantaggi specifici che offre un viaggio fotografico e cioè l'accesso ad ambienti particolarmente fotogenici e le tempistiche prolungate in funzione della realizzazione degli scatti. I partecipanti meno esperti non rappresenteranno per te una limitazione.

Quali generi fotografici saranno approfonditi?
In ogni viaggio sono presenti molte tra le tipologie fotografiche: ritratto, paesaggio, reportage, street, architettura, notturni, etc. Saranno i partecipanti a decidere, in base alla loro predisposizione e preferenza, quale genere privilegiare e quale tralasciare. Gli indecisi potranno chiedermi consiglio e affronteremo insieme ogni dubbio.

E' prevista una sessione di analisi degli scatti realizzati?
Sì, alla fine di ogni giornata sono previste sessioni per l'analisi degli scatti realizzati durante il giorno per valutare i miglioramenti individuali ottenuti nelle varie tecniche di ripresa e nella composizione creativa. Ovviamente per chi è interessato e compatibilmente con le proprie energie residue.

Cosa si fa in caso di maltempo?
Non tutte le condizioni meteo avverse sono un limite per la realizzazione degli scatti. Spesso il tempo variabile può offrire condizioni di luce e ambientali di gran lunga migliori rispetto ad un tempo sereno. Talvolta sono previste location alternative che possono essere utilizzate nei casi di maltempo tale da impedire lo svolgimento delle attività programmate.

Posso portare la mia compagna, un parente o un amico anche se non sono fotografi?
Certamente; l'esperienza ci suggerisce che chi non ha la passione per la fotografia difficilmente può comprendere le lunghe attese per ottenere lo scatto ideale. Quindi la risposta dipende da quanto l’accompagnatore è consapevole delle situazioni che lo attendono durante il viaggio. Per un appassionato di fotografia un bello scatto può essere il premio di un’ora di appostamento e altri sacrifici che devono essere condivisi.
Troverai una quota ridotta per tutti coloro che volessero unirsi al viaggio, senza fotografare. Nel caso, contattami direttamente per avere maggiori informazioni al riguardo.

Cosa mi devo portare in valigia?
Il minimo indispensabile. Partiamo per fotografare. Passeremo gran parte delle giornate all'aperto per cui vi consiglio abiti comodi e resistenti - stile trekking per intenderci - e che vi permettano di vestirvi a cipolla. Scarpe comode e impermeabili, chi ce l'ha si porti il gilet multitasca.

Ecco il mio elenco indicativo:
Scarpe da trekking
Pantaloni da trekking
Camicie
Magliette tecniche (di quelle che si asciugano in un poco tempo)
Una felpa di medio peso
Un giubbotto impermeabile e traspirante
Cappellino
Calze da trekking
Biancheria intima comoda

In ogni proposta di viaggio viene comunque specificato il tipo di abbigliamento consigliato.

Quali sono le nozioni generali da conoscere riguardo alla destinazione del viaggio fotografico al quale ho scelto di partecipare?
In qualsiasi momento prima della partenza avrai modo di confrontarti con me e con il responsabile dell’agenzia di viaggio per ottenere tutte le informazioni necessarie ad una corretta preparazione del viaggio.

Quali sono le nozioni generali da conoscere riguardo alla destinazione del viaggio fotografico al quale ho scelto di partecipare?
In qualsiasi momento prima della partenza avrai modo di confrontarti con me e con il responsabile dell’agenzia di viaggio per ottenere tutte le informazioni necessarie ad una corretta preparazione del viaggio.

Se mi iscrivo nella lista d’attesa di un viaggio, sono obbligato a partecipare?
No, l’iscrizione ad una lista d’attesa è solo l’opzione per la partecipazione a quel viaggio. Per confermare un viaggio occorre versare l’acconto previsto.

Quali modalità di pagamento accettate?
E' possibile effettuare il pagamento tramite bonifico bancario, i dati verranno inviati dall’agenzia contestualmente al contratto di viaggio al momento dell’iscrizione.

Quando posso considerare la mia iscrizione confermata?
Quando riceveremo il bonifico relativo all'acconto e ti invieremo una mail di conferma

Ho ancora qualche dubbio, a chi posso rivolgermi?
Per qualsiasi informazione puoi contattarmi al seguente numero telefonico:
349-8094583 , oppure tramite email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

© Luca Cagnasso 2020

Seguimi sui social

Luca Cagnasso Fotografo - Frazione Spineto, 42 - 10081 Castellamonte (TO)
n.c.f: lce72e06c133s - P.I. 01380970531